Escrima: difendersi con oggetti di uso comune


Di origine Filippina, è spesso denominata Kali o Arnis de mano, i suoi contenuti prendono origine da arti marziali indigene, per poi subire influenza dalla scherma spagnola. Nell’arcipelago delle Filippine è sempre stato normale girare armati, quindi si doveva necessariamente considerare il combattimento armato prima ancora di quello a mani nude relegando quest’ultimo solo alla fine dell’addestramento.

Nonostante l’Escrima sia valida anche nel combattimento a mani nude, rimane nota per l’aspetto riguardante la straordinaria efficacia e realismo nella lotta armata. Consideriamo infatti che le stesse tecniche possono essere praticate con oggetti di uso comune come un giornale, un ombrello, una chiave, ecc.